5 assurdità informatiche presenti nei film

108 Views 0 Comment

Si sa che pur di fare audience, registi di film e telefilm inseriscono scene non del tutto vere. In questo articolo vedremo insieme le 5 assurdità informatiche presenti nei film:

Risoluzione Infinita

Nei film si vede spesso che investigatori e polizia esaminano registrazioni di telecamere di sorveglianza dalla scarsa qualità. Utilizzando speciali programmi, riescono ad ottenere un’immagine nitida e ad individuare e catturare il colpevole. Purtroppo questo è possibile solo nei film. Non si può ricavare “informazione aggiuntiva” da una immagine dalla qualità scadente.

film

Hacker

Anche la figura degli hacker è molto idealizzata. Innanzitutto gli hacker non sono tutti uguali. Non tutti entrano nei computer altrui senza essere scoperti. È poco probabile che si riesca ad accedere a informazioni riservate di CIA o forze dell’ordine senza che questi si accorgano di nulla.

hacker

Scrittura infinita

E’ vero che gli informatici a volte scrivono senza guardare la tastiera, ma capita ogni tanto di distogliere lo sguardo dallo schermo o correggere qualche errore commesso, sono pur sempre esseri umani!

film

Autodistruzione

Le autodistruzioni di computer secondo gli sceneggiatori sono causa di scintille, fumo, ed esplosioni varie che distruggono un intero quartiere. Per fortuna per noi non è così.

testo

Virus nei film

I virus non comunicano con la vittima. Nella vita reale sono silenti e difficili da individuare. Un computer non si “disinfetta” in un paio di click.

virus

Alla prossima!


Continua a seguirci su:

Facebook Instagram Telegram Rss