Bot Telegram, cosa sono e a cosa servono?

58 Views 0 Comment

In questo articolo parleremo dei bot di Telegram, un’applicazione di messaggistica istantanea, che aimè non viene apprezzata come dovrebbe.

Il fatto che Telegram sia anni luce più avanti rispetto a whatsapp, è un dato di fatto, ed in questo articolo andremo a trattare una funzione di Telegram che forse non tutti conoscono: i bot.

I bot sono applicazioni esterne supportate ed utilizzate da Telegram, sviluppate da programmatori esterni e si possono definire come chat automatiche, infatti scrivendo nello spazio dei messaggi il ci verrà fornita una certa risposta, che può essere un messaggio automatico oppure una funzione.

L’avvio dei bot è molto semplice, basta premere sul “cerca” e scrivere il nome del bot preceduto dalla chiocciola, come ad esempio: @nome_bot.

Nel nostro caso avvieremo @vkmusic_bot:

bot

Andando ad avviare il bot otterremo la seguente schermata:

bot2

Questo bot permette la ricerca di musica inserendo in input il nome dell’artista o il titolo della canzone che verrà scaricata come nota vocale. Se si vuole salvare la canzone anche sul telefono bisogna premere i tre puntini in alto a destra della canzone e cliccare sulla voce “Salva nella musica”.

Un altro bot da non perdere è SpacoBot, che simula una persona molto irascibile. Viene utilizzato da un pubblico perlopiù maschile e proprio come un utente nella lista dei contatti, può essere inserito nei gruppi.

Alcuni bot, invece possono essere avviati direttamente dalla chat :

bot3

I principali sono:

  • @gif: permette di cercare GIF animate accostando al “@gif” una parola chiave o una emoji.
  • @gamebot: permette la scelta tra tre giochi, un duello all’ultimo sangue!
  • @sticker: accostando al searc “@sticker” una emoji, verranno presentati tutti gli stickers inerenti.
  • @youtube: scrivendo il nome di un video o di uno youtuber, la ricerca e la condivisione del video sarà immediata!
  • @music: inserendo il nome di un artista “classico” (es Mozart), si può condividere ed ascoltare un brano, scaricandolo come “nota vocale”.

Questi citati sono solo alcuni dei bot esistenti. Esistono bot personalizzabili come @botfather.

Alla prossima!


Continua a seguirci su:

Facebook Instagram Telegram Rss