Collegare hard disk interno a porta usb

102 Views 0 Comment

Vi è mai capitato di voler recuperare dei dati da un hard disk di un vecchio computer e non sapete come fare? Siete nel posto giusto, in questo articolo spiegheremo come COLLEGARE UN HARD DISK INTERNO AD UNA PORTA USB.

Per prima cosa dobbiamo estrapolare l’ hard disk in questione e verificarne il tipo di collegamento con la scheda madre.

Vi ricordo che esiste il collegamento S-ATA:

sata

 

 

 

 

 

 

Ed  il collegamento IDE:

ide

 

 

 

 

 

 

Una volta verificato il tipo di collegamento bisogna determinare la grandezza del disco in questione, può essere da 2.5″ o 3.5″, ad esempio il drive da 2.5 è  più piccolino ed è generalmente montato su portatili, invece l’hdd da 3.5″ è montato nei computer fissi. Dopo di che dobbiamo comprare il relativo case o adattatore che ci permetterà di collegarlo ad un pc tramite usb.

ESEMPIO: Se ho un drive S-ATA da 3.5″ comprerò un case SATA-USB 3.5 reperibile su internet e nella stragrande maggioranza dei negozi che vendono accessori per pc. Il costo varia in base al tipo di usb (2.0-3.0) e al tipo di case.

box hard disk

 

 

 

 

 

 

 

 

Puoi acquistare box per hard disk dal seguente linkhttp://amzn.to/1RFJPnk

Una volta montato l’ hard disk lo colleghiamo al pc tramite il cavo usb (al 99%incluso nella confezione) e windows lo riconoscerà automaticamente come se fosse una normalissima periferica di archiviazione esterna. Potremo quindi recuperare dati a patto che l’ hard disk sia integro ed usarlo come memoria per salvarci sopra altri dati.

schermo

 

 

 

 

 

 

 

 

Nel caso in cui il tuo dispositivo non dovesse apparire tra i device, ti potrebbe tornare utile questo articolo.


Continua a seguirci su:

Facebook Instagram Telegram Rss
0 Comments

Leave a Comment